Apertura

In mare da almeno una settimana il cadavere avvistato dalla Mare Jonio il 19 giugno

La Ong Mediterranea Saing Humans ha reso noti alcuni dettagli sull’avvistamento del cadavere avvenuto il 19 giugno a sud di Lampedusa tra le coste italiane e quelle libiche. Un uomo di pelle nera in mare da circa una settimana secondo la valutazione del medico di bordo della Mare Jonio. Emergono altre lacune sulla comunicazione istituzionale e anche da parte di altre Ong ed agenzie delle Nazioni Unite […]

PuntoNave

Un ricordo

PuntoNave di Vittorio Alessandro
Una vera Guardia Costiera non nasce dal nulla. Non certo da una semplice battaglia politica: di norma ai politici il mare interessa poco perché i marittimi non votano, al massimo la politica può trastullarsi con cantieri e armatori. Ha bisogno del radicamento presso una marineria forte e diffusa e di una lunga esperienza di salvataggi, e c’era tutto questo quando, nel 1989, la Guardia Costiera nacque sul solco dell’antico Corpo delle Capitanerie di Porto. […]

Apertura

Le Ong ed il nuovo corso della politica italiana sui soccorsi ai migranti

La Mare Jonio avrebbe rispettato “protocolli più stringenti” per il Covid-19 e non è stata sottoposta a obbligo di quarantena. La Sea Watch 3 lamenta di averli rispettati anch’essa a alla nave della Ong tedesca è stata imposta la quarantena in rada a Porto Empedocle. Le due navi non sono state oggetto di ispezione o di fermo amministrativo come la Alan Kurdi e la Aita Mari ferme a Palermo dai primi di maggio […]

PuntoNave

I vestiti di Regeni

PuntoNave di Vittorio Alessandro
L’Egitto ha mandato ai familiari i vestiti di Giulio Regeni, peccato che non siano i suoi. Aveva anche fornito due o tre verità sulla sua morte, ma non erano la verità. L’Egitto ha da pensare a cose più serie come la guerra in Libia, ridotta a palestra dello scontro con Turchia, Russia ed Emirati Arabi. […]