Trasferimenti immediati da Lampedusa, in nave 120 migranti

Tutte le persone migranti approdate tra ieri ed oggi a Lampedusa sono state trasferite questa mattina mediante nave traghetto di collegamento con il porto agrigentino di Porto Empedocle

La giovane donna migrante con il suo bambino a bordo della motonave Sansovino in partenza da Lampedusa il 18 giugno 2020

di Mauro Buccarello

All’arrivo della nave traghetto che collega le Pelagie con la Sicilia erano già tutti pronti nel centro di prima accoglienza i migranti approdati ieri sull’isola. A questi, 59 ieri su sei diverse barche, di cui 31 con arrivo autonomo e 28 su pattugliatore della Guardia di Finanza, ed altri 13 questa notte, si sono aggiunti anche i 49 che questa mattina sono sbarcati in completa autonomia in località Cala Croce. Il totale delle persone migranti imbarcato, al netto di errori di conteggio o fermi di polizia in struttura, è stato quindi di 120 persone. Al seguito delle quali sono saliti a bordo i militari del Battaglione dei Carabinieri. L’arrivo della motonave traghetto Sansovino è previsto per il tardo pomeriggio odierno a Porto Empedocle, in provincia di Agrigento. A bordo della nave c’è una maggioranza di cittadini migranti della Tunisia, che andranno – salvo singole eccezioni – in Centri per il Rimpatrio (CPR). Altri avevano altre nazionalità nordafricane ed infine delle persone approdate stamane in autonomia la massima parte erano del Bangladesh o comunque di etnia bengalese. Anche la giovane donna con il bambino in braccio è stata trasferita questa mattina. Ogni caso verrà quindi smistato secondo le disposizioni del Viminale, Dipartimento per l’Immigrazione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*