PD, Rosato: “Noi all’opposizione, M5S e Lega diano un Governo”

L’autore del “rosatellum” adesso si tira fuori e declinando la responsabilità sulla legge che porta il suo nome dichiara che il PD resterà all’opposizione e che la formazione del Governo è un problema di M5S e Lega

In copertina: Ettore Rosato, Partito Democratico. Primo firmatario della legge elettorale detta appunto "rosatellum" (Ph: Agenzia DIRE)

“Noi sappiamo dove dobbiamo stare e cioè all’opposizione, in maniera responsabile. Daremo i contributi che il presidente della Repubblica richiederà ma la responsabilità di guidare il Paese spetta ai 5 Stelle e alla Lega che hanno vinto le elezioni. I quali hanno programmi simili e toni simili”. Lo afferma al quotidiano online Affaritaliani.it il capogruppo uscente del Partito Democratico alla Camera Ettore Rosato. “Dobbiamo dare al Presidente della Repubblica il modo di fare in serenità il suo lavoro e a chi ha vinto le elezioni la possibilità di costruire le basi per un’intesa che dia un Governo al nostro Paese”, afferma Rosato.

Quanto alla possibilità che nasca un governo tecnico/istituzionale per riformare almeno la legge elettorale, l’esponente del PD risponde: “Lasciamo al presidente della Repubblica il difficile compito di fare il suo lavoro”. Dialogo invece sulle presidenze di Camera e Senato. Rosato spiega: “Quella non è materia di Governo, ma è materia istituzionale. Penso sia normale che tutti i gruppi si siedano e dialoghino tra di loro per capire come costruire un assetto istituzionale più rappresentativo possibile”.

Agenzia DIRE
www.dire.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Sostienici

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*