Torino, busta con esplosivo per la sindaca Chiara Appendino

Sospesa la seduta del Consiglio comunale di ieri. Il mittente recita “Scuola A. Diaz di Genova”. La sindaca pentastellata del capoluogo piemontese: "Avanti più determinata di prima"

“Idoneo a esplodere”. Viene considerato così dalla Questura di Torino il congegno rudimentale (pila, fili e polvere), trovato in una busta sospetta indirizzata al sindaco di Torino, Appendino. La seduta del Consiglio comunale di ieri è stata sospesa. Il gesto sarebbe riconducibile “a soggetti dell’area anarco-insurrezionalista verosimilmente membri della cellula riconducibile all’Asilo”, centro sociale sgomberato dalla polizia il 7 febbraio. “Scuola A. Diaz via C. Battisti 6, 16145 Genova” è il mittente sul plico, intercettato in Municipio. Subito è scattato l’allarme bomba. Immediate le verifiche.

Agenzia DIRE

www.dire.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Sostienici

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*