Il vento del sud

Il PuntoNave di Vittorio Alessandro

di Vittorio Alessandro

Chiunque faccia un giro in Sicilia, vedrà paesaggi collinari e pale eoliche, zone di montagna e pale eoliche, piccoli paesi interni e pale eoliche. Nel mio porto, ogni tanto, sbarcano strutture gigantesche, simili a grandi siluri con eliche enormi: sono pale eoliche. Ne volevano mettere anche nel mare che fronteggia la Valle dei Templi, ma gli ambientalisti (sempre loro!) hanno fermato tutto.

Quello delle pale eoliche dev’essere un grande affare, e i grandi affari in Sicilia li fanno sempre le stesse persone, così abili o fortunate da trovare fratelli, cugini e amici al posto giusto per il progettino di una centrale nucleare o di un impianto eolico, è indifferente; che governi la sinistra o la destra o i gialloverdi, non importa.

Li ritroviamo oggi sui giornali, politicanti e affaristi, riposizionati e pronti ad aggiustarsi di nuovo perfino se a palazzo Chigi entrasse Satana in persona.

Che ci sia reato o no, questa è la cosa più inquietante e, naturalmente, non è punibile.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*