Netanyahu cancella l’accordo tra Israele e Onu

Israele non vuole migranti e rinuncia all’accordo con l’UNHCR. L’annuncio oggi da parte del primo ministro israeliano Benjamin Netanyahu dopo una visita nei sobborghi di Tel Aviv dove ci sono più migranti

In copertina: Benjamin Netanyahu, primo ministro dello Stato d'Israele

Il primo ministro di Israele, Benjamin Netanyahu, ha annunciato oggi la decisione di “annullare” l’accordo sui migranti africani con l’Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i Rifugiati (Unhcr): lo riferisce, in apertura della sua edizione online, il quotidiano Haaretz. “Ho ascoltato con attenzione i molti commenti, ho riesaminato i vantaggi e le mancanze e ho deciso di annullare l’intesa”, ha detto Netanyahu dopo un incontro con il ministro degli interni Arie Deri. Secondo la stampa israeliana, la scelta è stata annunciata dal premier dopo una visita nei quartieri sud di Tel Aviv dove la presenza dei migranti è più significativa.

Agenzia DIRE
www.dire.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Sostienici

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*