Carabiniere spara alla moglie e si chiude in casa con le figlie

Ha sparato alla moglie con la pistola d’ordinanza. Grave la donna che è stata trasferita in elicottero al San Camillo. Sul posto sono intervenuti i carabinieri del Comando provinciale di Latina

Dramma in provincia di Latina. Un uomo, un carabiniere, ha sparato alla moglie e poi si sarebbe barricato in casa con le due figlie. Il militare è in servizio a Velletri e i fatti sono avvenuti a Cisterna Latina, nel residence Collina dei Pini, dove la famiglia abitava: per sparare l’uomo avrebbe usato la sua pistola d’ordinanza. L’uomo si chiama Luigi Capasso ed è originario di Napoli. Ha 44 anni. La donna invece ne ha 39. Le figlie sono entrambe minorenni
Sul posto ci sono i Carabinieri del Comando provinciale di Latina che, a quanto si apprende, sono al lavoro per cercare di far ragionare l’uomo e convincerlo ad aprire la porta e consegnare l’arma, liberando le due figlie. Prima della tragedia tra i due coniugi ci sarebbe stato un litigio: i due, a quanto pare, erano in procinto di separarsi. Gravi le condizioni della donna, che è stata trasferita con l’elicottero all’ospedale San Camillo di Roma.

Agenzia DIRE
www.dire.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Sostienici

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*