Arrestato a Ferrara uno degli attentatori di Marsiglia

Il fratello e complice dell'attentatore dello scorso 1 ottobre a Marsiglia passeggiava tranquillamente a Ferrara dove è stato fermato ed identificato dalla Polizia. Per Hannachi un mandato d'arresto francese

Stava passeggiando in bicicletta di notte, per le vie di Ferrara, quando è stato bloccato dagli uomini della Digos di Bologna e Ferrara. Si tratta di Anis Hannachi, complice, insieme al fratello Ahmed Hannachi, dell’omicidio di due ragazze francesi lo scorso 1° ottobre nei pressi della stazione di Marsiglia. Al momento del fermo non aveva documenti e ha dichiarato un nome di fantasia e affermando, mentendo, di essere un algerino. Dall’analisi delle impronte digitali i poliziotti sono arrivati a scoprire la vera identità.
Secondo gli investigatori Anis Hannachi aveva un passato come “foreign fighter” in Siria e fu lui a indottrinare il fratello, Ahmed, e a provocarne la radicalizzazione fino all’attentato compiuto a Marsiglia. Il mandato d’arresto, emesso dalle autorità francesi, è arrivato al termine di una complessa attività investigativa coordinata dal Servizio centrale per il contrasto del terrorismo esterno della Direzione centrale polizia di prevenzione con la collaborazione delle autorità francesi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Sostienici

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*