Autorizzato sbarco dei 450 migranti a Pozzallo, 250 in altri Stati

Dei 450 migranti sbarcati ne verranno ripartiti 250 in altri Stati membri dell’Unione europea. Una nota della Presidenza del Consiglio dei ministri: “Oggi per la prima volta potremo dire che sono sbarcati in Europa”

I migranti a bordo delle navi Monte Sperone e Protector hanno effettuato le operazioni di sbarco a Pozzallo. Dopo il via libera del Ministero dell’Interno, in tarda serata di ieri, è arrivato l’annuncio di Palazzo Chigi. I migranti riceveranno tutta l’assistenza necessaria in attesa che avvenga la ripartizione con gli altri Paesi europei. Per primi sono sbarcati donne e bambini. “Oggi per la prima volta potremo dire che sono sbarcati in Europa”, si legge in una nota della presidenza del Consiglio. Anche Spagna e Portogallo accoglieranno 50 migranti ciascuno, come Germania, Francia e Malta.

Agenzia DIRE
www.dire.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Sostienici

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*