Piccola scossa di terremoto vicino Ginostra: 2.9 gradi

Trema il Mar Tirreno meridionale pochi minuti prima delle nove con una scossa di 2.9 gradi a sudest di Ginostra, isola più ad est dell'arcipelago vulcanico delle Eolie, in Sicilia

Una scossa di terremoto è stata registrata dai sismografi dell’INGV alle 08:53 di questa mattina, martedì 7 gennaio 2020, al largo di Ginostra. L’epicentro, nel Tirreno Meridionale, è stato rilevato tra l’isola vulcanica delle Eolie e Gioia Tauro, sulla costa tirrenica della Calabria. Il sisma ha avuto intensità di 2.9 gradi sulla Scala Richter con ipocentro a 159 chilometri di profondità. L’epicentro è stato rilevato in immediata prossimità di una nota faglia del Mar Tirreno. Il sisma è stato appena avvertito sull’isola dell’arcipelago vulcanico e non risulta aver causato alcun danno. L’area del sisma di questa mattina è la stessa del terremoto di 3.9 gradi di magnitudo (riclassificato da 4.0 gradi) che ha fatto tremare la Sicilia orientale e la costa tirrenica della Calabria il 3 gennaio di quest’anno.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Sostienici

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*