Ergastolo ostativo, permessi premio anche ai mafiosi

La Corte Costituzionale si è pronunciata in merito all'ergastolo ostativo, prerogativa italiana nota per il regime di "carcere duro" cui vengono sottoposti i mafiosi grazie all'introduzione dell'articolo 41bis

La Corte Costituzionale si è pronunciata in merito all’ergastolo ostativo, prerogativa italiana nota per il regime di “carcere duro” cui vengono sottoposti i mafiosi grazie all’introduzione dell’articolo 41bis

Cosa comporta la bocciatura della Corte di Cassazione all’ergastolo ostativo, cioè privo di permessi premio e visite in carcere? Ne fa un quadro, in chiave satirica, Sergio Giuffrida in questo nuovo video

Interpretato da Sergio Giuffrida

Scritto da Sergio Giuffrida e Gianluca Irti

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Sostienici

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*