In Italia più sprechi che evasione fiscale

In questo nuovo monologo Sergio Giuffrida evidenzia come gli sprechi della Pubblica Amministrazione dello Stato siano un'evasione legalizzata pari a circa il doppio dell'evasione fiscale complessiva degli italiani

Un recente Studio ha evidenziato che nel rapporto “dare-avere” tra lo Stato ed il contribuente italiano, il soggetto maggiormente leso è quest’ultimo, e non l’amministrazione pubblica. Lo afferma l’Ufficio studi della Cgia di Mestre, che compara la dimensione economica dell’evasione fiscale in Italia (circa 110 miliardi) e quella degli sprechi della pubblica amministrazione, stimandola “poco più della metà” dei costi a carico di cittadini e imprese per sperperi e inefficienze (almeno 200 miliardi).

Interpretato da Sergio Giuffrida

Scritto da Sergio Giuffrida e Gianluca Irti

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Sostienici

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*