Nave da crociera soccorre migranti in difficoltà

La nave Marella Discovery era in giro di crociera davanti le coste del Peloponneso quando si è imbattuta in un natante con a bordo 111 migranti che ha soccorso e poi sbarcato nel Place of Safety di Kalamata

La nave da crociera Marella Discovery nel Mar Mediterraneo

L’inconsueto intervento della gigante città vacanziera galleggiante è avvenuto nei mari della Grecia in soccorso di un’imbarcazione con 111 persone a bordo. La nave è la Marella Discovery, una crociera con bandiera di Malta che nei giorni precedenti si trovava a Venezia. La Marella Discovery era diretta sull’isola di Mykonos attraverso l’esteso arcipelago sito di fronte la costa del Peloponneso quando si è imbattuta nella piccola imbarcazione di disperati che dalla Grecia, pare, intendevano raggiungere l’Italia o la costa sud dell’Europa centrale. La notizia è stata diffusa ieri dalla Guardia Costiera della Grecia e ripresa in Germania dal quotidiano digitale Spiegel, ma il soccorso è stato effettuato sabato 20 luglio. Tra i 111 migranti soccorsi dalla nave c’erano anche 33 minori. La nave, dopo l’intervento SAR, ha ottenuto l’immediata indicazione del porto sicuro più vicino da parte delle autorità greche ed ha sbarcato le persone salvate nel porto di Kalamata. Senza intoppi o “sequestri” all’italiana, la nave ha ripreso la propria rotta verso il porto dell’isola di Mykonos dove sono sbarcati questa volta i turisti che aveva a bordo per una escursione a terra.

Un precedente, con intervento di una nave da crociera, risale al 2017. Al tempo l’Italia non aveva ancora dato pieno avvio alla completa criminalizzazione delle navi che soccorrono persone in mare, e l’azione di governo si concentrava solo contro le Ong che fino al giorno prima erano validi alleati di Guardia Costiera e Marina Militare tricolore. La nave da crociera Magic, della Disney, navigando dalla Sicilia in direzione Palma di Maiorca, si è imbattuta in un natante con a bordo una decina di migranti provenienti dall’Algeria e diretti in Sardegna. La nave aveva fermato i motori per proteggere con la propria enorme stazza il piccolo barchino fino all’arrivo dei soccorritori a 70 miglia sud della Sardegna. I turisti a bordo hanno assistito con pazienza e partecipazione allo spettacolo fuori programma di un soccorso in mare esultando all’arrivo della Guardia Costiera che ha tratto in salvo quelle persone. Era il 2017.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Sostienici

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*