Corte dei Conti: “Incertezza sul calo del debito incide su stabilità e Pil”

È quanto si legge nel rapporto sul coordinamento della finanza pubblica, presentato al Senato nel corso di un convegno aperto dal presidente Angelo Buscema

di Luca Monticelli

“Non può essere trascurata l’importanza per la stabilità finanziaria del Paese di una riduzione del debito. Il permanere di condizioni di incertezza sulla possibilità che nel medio termine si possa imboccare un sentiero decrescente rischia di incidere negativamente sulle stesse prospettive di crescita del Paese”. È quanto si legge nel rapporto della Corte dei conti sul coordinamento della finanza pubblica, presentato al Senato nel corso di un convegno aperto dal presidente Angelo Buscema.

Luca Monticelli – Agenzia DIRE

www.dire.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Sostienici

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*