Siria, combattenti Isis si arrendono. Tremila persone evacuate da Baghouz

Un alto numero di jihadisti del Daesh si è arreso alle nostre forze durante la notte”, lo ha fatto sapere in un tweet Mustafa Bali, capo dell'ufficio stampa delle Forze Democratiche Siriane

di Giulia Filpi

Migliaia di persone sarebbero state evacuate nella notte da Baghouz, nella Siria orientale, l’ultimo villaggio controllato dal gruppo noto come Isis, e tanti sarebbero i combattenti che si stanno arrendendo. Lo ha fatto sapere in un tweet il capo dell’ufficio stampa delle Forze Democratiche Siriane, Mustafa Bali. “Rallentando l’offensiva a Baghouz, ieri, siamo riusciti a evacuare circa tremila persone dalla sacca di Isis attraverso il corridoio che abbiamo aperto. Un alto numero di jihadisti del Daesh si è arreso alle nostre forze durante la notte, all’interno dello stesso gruppo”, si legge sul suo account.

“Non dimentichiamo che decine di migliaia di siriani nei campi hanno bisogno di aiuti immediati” ha dichiarato ieri in una nota Philip Spoerri, capo della delegazione della Croce Rossa Internazionale in Siria. Secondo gli ultimi report dell’agenzia delle Nazioni Unite per i diritti umani, tra il 22 febbraio e il primo marzo 15mila persone sono arrivate dall’area di Baghouz al campo di Al-Hol, nel nord del Paese. La situazione è di grave sovraffollamento, con risorse insufficienti per l’accoglienza di uomini, donne e bambini, mentre centinaia di persone continuano ad arrivare anche in queste ore.

Giulia Filpi – Agenzia DIRE

www.dire.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Sostienici

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*