Naufragio di migranti a largo del Gibuti: oltre 50 le vittime accertate

Almeno 130 le persone a bordo delle due imbarcazioni capovolte subito dopo la partenza. Oim: “Questo tragico incidente dimostra i rischi che i migranti devono affrontare mentre cercano una vita migliore”

di Alessandra Fabbretti

È salito a 52 il bilancio dei migranti coinvolti nel naufragio di ieri al largo delle coste di Gibuti. A confermarlo è l’Oim, l’agenzia delle Nazioni Unite per le migrazioni. Almeno 130 le persone a bordo delle due imbarcazioni che si sono capovolte subito dopo la partenza, pertanto le autorità temono che la conta delle vittime non sia ancora conclusa. Secondo l’Oim, inoltre, 16 migranti sono invece stati tratti in salvo. “Questo tragico incidente dimostra i rischi che i migranti devono affrontare mentre cercano una vita migliore”, ha dichiarato Lalini Veerassamy, responsabile Oim, in una nota. I migranti tentavano di raggiungere la Penisola arabica.

In rosso lo Stato di Gibuti con la sua collocazione geografica

Alessandra Fabbretti – Agenzia DIRE

www.dire.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Sostienici

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*