Un altro incendio, questa volta una baracca di nomadi a Genova

Continuano gli incendi in tende e baracche di migranti e nomadi. Ieri sera i Vigili del Fuoco sono intervenuti a Genova per spegnere le fiamme di una baracca abitata da nomadi in una zona impervia del capoluogo

In copertina: Quel che rimane della baracca dei nomadi mentre i Vigili del Fuoco spengono le ultime fiamme

Con l’arrivo dell’inverno diventa sempre più difficile distinguere – se non dopo meticolosa indagine – gli incendi dolosi da quelli accidentali dovuti ad imperizia nell’uso di riscaldamenti artigianali di tende e baracche. Ieri sera i Vigili del Fuoco del distaccamento di Genova Est sono intervenuti per domare le fiamme dell’incendio di una baracca abitata da nomadi. La baracca si trovava in una stretta stradina vicina alla salita della Liggia, luogo impossibile da raggiungere con i mezzi. I vigili hanno dovuto stendere ottanta metri di tubazione da un idrante nel sottosuolo per riuscire a portare acqua alla baracca avvolta dalle fiamme. All’interno è stata ritrovata una bombola di Gpl immediatamente raffreddata e messa in sicurezza. Fortunatamente pare non ci fosse nessuno nella baracca e quindi nessuna vittima dell’incendio le cui cause sono da accertare.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Sostienici

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*