Lampedusa, salta anche il delegato sindaco di Linosa

Il primo eclatante ritiro di delega era stato quello del vicesindaco Maria Dell’Imperio. Ritirata adesso anche la delega a Carmelo Ardizzone, referente del Comune di Lampedusa e Linosa sull’isola minore delle Pelagie

Il sindaco di Lampedusa, Totò Martello, ha ritirato ieri con determinazione sindacale anche la delega di Carmelo Ardizzone. Il delegato sindaco di Linosa è stato “silurato” dopo quindici mesi di amministrazione Martello. Un ritiro di delega, per il venir meno del rapporto fiduciario con il sindaco, che segue di poco quello già attuato con il defenestramento del vicesindaco Maria Dell’Imperio. L’avvocato era stata sostituita con una persona di assoluta fiducia di Martello ma sensibilmente meno qualificato della Dell’Imperio.

La notizia completa

Il Municipio di Lampedusa

Dopo poco più di un anno di mandato, dall’amministrazione comunale del sindaco di Lampedusa e Linosa salta anche il delegato sindaco di Linosa Carmelo Ardizzone. Il ritiro della delega segue di poche settimane quello del vicesindaco Maria Dell’Imperio, entrata anch’essa in attrito con Martello pochi mesi dopo le elezioni. La determina sindacale firmata dal primo cittadino è di ieri, 21 settembre, e definisce anche il tipo di rapporto che l’architetto Ardizzone avrebbe dovuto intrattenere con il sindaco. Il conferimento, datato 16 giugno, aveva infatti per oggetto dell’incarico la “Delega problematiche isola di Linosa”. Delega che non comportava “adozione di atti e compiti di amministrazione attiva”. Ardizzone avrebbe infatti dovuto soltanto rappresentare il sindaco Martello e fungere da referente in loco. Una corrispondenza priva di autonomia che la delegazione sindacale avrebbe dovuto intrattenere con la sede centrale del Municipio di Lampedusa e Linosa sull’isola maggiore. La motivazione del ritiro delega è stata espressa con il “venir meno della fiducia in termini di collaborazione da parte dell’Arch. Carmelo Ardizzone”. Frase di rito che si basa sull’affidamento di natura fiduciaria e discrezionale del primo cittadino e non fondato su principi elettorali. Stessa circostanza del ritiro delega al vicesindaco avvocato Maria Dell’Imperio. Entrambi i collaboratori di Totò Martello rappresentano affluenti elettorali determinanti per la vittoria alle elezioni comunali della lista “Susemuni” dell’attuale primo cittadino. Maria Dell’Imperio era appunto la consigliera eletta con il maggior numero dei voti a Lampedusa ed il contributo di Carmelo Ardizzone era stato altrettanto rilevante per la componente elettorale della minore Linosa.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Sostienici

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*