Addio a Lindsay Kemp, se ne va il coreografo che ispirò Bowie

Coreografo e mimo, attore e regista. Aveva 80 anni. Tra i suoi allievi anche Peter Gabriel e Kate Bush. Collaborò con David Bowie nel 1972 per lo storico tour mondiale di Ziggy Stardust

In copertina: Lindsay Kemp ritratto da Maria Grazia Lenzini

Si è spento a Livorno, ad 80 anni, Lindsay Kemp danzatore, coreografo e mimo, oltre che attore e regista, di origine inglese celebre in tutto per le sue performance. L’artista viveva da anni nella città toscana dove dirigeva un corso di danza al Teatro Goldoni. In questi giorni stava allestendo il laboratorio performativo per il teatro sociale di Como che avrebbe dovuto presentare a settembre.

Nato a Cheshire il 3 maggio del 1938, Kemp è stato fonte di ispirazione per numerosi artisti, influenzando anche il mondo della musica: tra i suoi allievi Peter Gabriel e Kate Bush, ma soprattutto David Bowie, con cui nel 1972 collaboro’ nel tour mondiale ‘Ziggy Stardust’. Espulso dall’accademia navale, studiò arte al Bradford College con il pittore David Hockney. A fine anni ’60 il successo con lo spettacolo ‘Flowers’.


Agenzia DIRE
www.dire.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Sostienici

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*