Steve Tyler sbarca a Roma per l’ultima tappa italiana

Questa sera l’icona del rock si esibirà all’Auditorium Parco della Musica per il Roma Summer Fest insieme ai Nashville The Loving Mary. Il leader degli Aerosmith sta promuovendo il suo primo album da solista: “We’re All Somebody From Somewhere”

di Maria Rita Graziani

Steve Tyler, leggenda del rock e icona musicale, inserito nella Rock and Roll Hall of Fame, arriva all’Auditorium Parco della Musica per il Roma Summer Fest. Il cantante si esibirà questa sera insieme ai Nashville The Loving Mary, sestetto guidato da Marti Frederiksen, storico collaboratore degli Aerosmith, che unisce sonorità rock e dure a melodie country.

Il leader degli Aerosmith sta promuovendo il suo primo album da solista: “We’re All Somebody From Somewhere”, che ha scalato tutte le classifiche nazionali, piazzandosi nella Top 20 della prestigiosa Billboard 200. Il tour è partito il 12 maggio da Nashville, negli Stati Uniti, e si concluderà il 7 agosto a Londra. E dopo Trieste e Barolo, questa sera è finalmente la volta della Capitale.

Non è possibile sapere con certezza quali canzoni verranno proposte nella cavea dell’Auditorium, ma viste le precedenti tappe del tour è molto probabile che la leggenda del rock proporrà sia brani del suo ultimo album che grandi successi degli Aerosmith, a cui si aggiungeranno cover di evergreen come “Oh! Darling” e “Come Together” dei Beatles.

La possibile scaletta:

“Sweet Emotion” (Aerosmith), “Cryin’” (Aerosmith), “I’m Down / Oh! Darling (Beatles)”, “Come Together” (Beatles), “Rattlesnake Shake” (Fleetwood Mac), “Jaded” (Aerosmith), “Love Is Your Name”, “Mercedes Benz” (Janis Joplin) / “Piece of My Heart” (Erma Franklin), “Livin’ on the Edge” (Aerosmith), “We’re All Somebody From Somewhere”, “My Own Worst Enemy”, “Home Tonight” / “Dream On” (Aerosmith), “Train Kept A-Rollin’” (Tiny Bradshaw), “Walk This Way” (Aerosmith) / “Whole Lotta Love” (Led Zeppelin).

Maria Rita Graziani – Agenzia DIRE
www.dire.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Sostienici

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*