Migranti, Renzi: “Salvare vite non è buonismo ma civiltà”

L’ex premier ed ex segretario del Partito Democratico torna sul tema dei migranti con un post Facebook: “Salvare una vita è più importante di qualsiasi altra cosa al mondo e vale più di un sondaggio elettorale”

“E allora bisogna replicare punto per punto: chi dice che abbiamo accolto i migranti in cambio degli 80 euro è bugiardo oppure un ignorante. Se invece si vuol dire che il mio Governo ha fatto di tutto per salvare persone in mare, lo confermo e lo considero un punto di onore e di dignità. Perchè per me salvare una vita è più importante di qualsiasi altra cosa al mondo e vale più di un sondaggio elettorale”.
Lo scrive su Facebook Matteo Renzi. “Aggiungo: noi non abbiamo mai lasciato in mare 600 disperati, ostaggi di una trattativa politica. E siamo stati educati al rispetto della sacralità della sepoltura: ho personalmente fatto la richiesta di intervento per raccogliere anche i 600 cadaveri, dopo la strage del 2015, per dar loro una sepoltura. In mare abbiamo cercato di salvare i vivi e di raccogliere i morti. Qualcuno lo chiama buonismo, io lo chiamo civiltà”.

Agenzia DIRE
www.dire.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Sostienici

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*