Assemblea PD, raggiunto accordo per congresso prima delle europee

La dicitura “prima delle europee” dovrebbe essere contenuta in un ordine del giorno che sarà votato dall’assemblea. Maurizio Martina è stato eletto segretario del partito dall’assemblea convocata all’Ergife

C’è l’accordo tra le varie correnti del PD per convocare il congresso “prima delle europee”. Le trattative che hanno impegnato le varie anime del partito hanno quindi portato a un risultato unitario. La dicitura “prima delle europee” dovrebbe essere contenuta in un ordine del giorno che sarà votato dall’assemblea. Il segretario reggente del PD Maurizio Martina è stato eletto segretario del partito dall’assemblea convocata all’Ergife di Roma. Tanti i voti a favore, più 7 contrari e 13 astenuti. Il voto è stato proclamato dal presidente Matteo Orfini.

MARTINA: AVVIARE CONGRESSO CHE SI CONCLUDA PRIMA DI EUROPEE

“Io propongo che questa assemblea avvii oggi un congresso straordinario che da oggi a prima delle Europee ci consenta di fare un percorso nuovo, un percorso che si dovrà chiudere in funzione delle elezioni europee, dove dovremo arrivare preparati e pronti”. Lo dice Maurizio Martina, parlando all’assemblea del PD.

MARTINA: NON GUARDARE AL PASSATO, MA NON BASTIAMO A NOI STESSI

“Noi siamo fondamentali per costruire l’alternativa ma non basteremo a noi stessi. Non si tratta di guardare al passato e neppure di fare discussioni tra gruppi dirigenti, ma di dare una speranza a tante persone disilluse che guardano ancora a noi. Non riduciamo tutto a discussioni tra noi”. Così il segretario reggente Maurizio Martina, parlando all’assemblea del PD.

Agenzia DIRE
www.dire.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Sostienici

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*