Violento terremoto a Osaka in Giappone, 3 morti e centinaia di feriti

La scossa, di intensità pari a 5.9 gradi, poi però riclassificata in 6.1. Il terremoto più forte registrato a Osaka in quasi 100 anni. L’ultimo di intensità superiore fu del 1923. Tre vittime tra cui una bambina di nove anni

di Marcella Piretti

Una forte scossa di terremoto ha colpito la città di Osaka e i territori limitrofi, il secondo centro del Giappone per numero di abitanti dopo Kyoto. La scossa, di intensità 5.9 gradi (poi però rivista a 6.1), si è verificata 7:58 ora locale (qui in Italia erano le 0:58) e ha provocato crolli parziali di edifici e migliaia di black out elettrici. Le persone sono uscite in strada, le scuole sono state evacuate e anche il servizio ferroviario Shinkansen (i treni ad alta velocità) è stato interrotto. Sono scoppiati anche alcuni incendi.

TRA LE VITTIME UNA BAMBINA DI 9 ANNI

Il bilancio per ora è di 3 vittime e 40 feriti, ma almeno il numero dei feriti è destinato ad aumentare. L’emittente giapponese Nkh ha diffuso il numero di 200 feriti e riferito che tra le vittime ci sarebbero una bambina di nove anni e un anziano di 80. Si tratterebbe del terremoto più forte registrato a Osaka in quasi 100 anni (l’ultimo di intensità superiore fu del 1923). L’epicentro, secondo i sismologi giapponesi, sarebbe stato ad una profondità di 15 chilometri.

Marcella Piretti – Agenzia DIRE
www.dire.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Sostienici

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*