Naufragio al largo della Tunisia, sale a 48 bilancio corpi recuperati

Si stima che a bordo ci fossero almeno 180 persone, molti tunisini ma anche decine di migranti subsahariani. All’ospedale di Sfax sono in corso le operazioni d’identificazione delle vittime

Salgono a 48 i corpi finora recuperati, dopo il naufragio di migranti ieri al largo della costa tunisina di Sfax. Un’imbarcazione carica di profughi ha lanciato un SOS mentre stava affondando. Immediato l’intervento della Guardia Costiera tunisina che ha tratto in salvo 68 persone. Si stima che a bordo ci fossero almeno 180 persone, molti tunisini ma anche decine di migranti subsahariani. All’ospedale di Sfax sono in corso le operazioni d’identificazione delle vittime. La procura della città ha avviato un’indagine.

Agenzia DIRE
www.dire.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Sostienici

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*