Themis, cosa non si direbbe in campagna elettorale!

La lotta alle fake news non tiene conto della propaganda elettorale e il cartello-post che circola sui social tra i sostenitori del Partito Democratico sembra avere l’approvazione dei gestori di social media

Il cartello con il logo del Partito Democratico che indica l'operazione Themis quale grande vittoria del Governo

In attesa di veder ripartire lunedì la rubrica Social Delirium in versione “Social Delirium – Speciale campagna elettorale 2018”, anticipiamo questo cartello che gira in rete tra i sostenitori del Partito Democratico. L’occasione si lega all’argomento trattato oggi su Mediterraneo Cronaca con il puntuale e dettagliato articolo di Fulvio Vassallo per ADIF. Secondi i PD-followers, con l’operazione Themis non c’è più l’obbligo di sbarcare i profughi solo in Italia e questa sarebbe una “Vittoria del Governo italiano”. Tecnicamente sarebbe anche vero, se non fosse che permane l’obbligo di NON sbarcarli in porti che non appartengono all’Unione europea, che il porto più vicino è italiano e che il porto di sbarco è una scelta che dovrà essere presa dal Maritime Rescue Coordination Centre che nella assoluta maggioranza dei casi – quasi totalità – è l’MRCC di Roma. Quindi sicuramente una grande vittoria del Governo italiano! Il cartello che inneggia al Partito Democratico, con i volti di Matteo Renzi, Paolo Gentiloni e Marco Minniti, non sembra affatto un fine lavoro di grafica ed ortografia. Piuttosto appare un po’ pasticciato sotto entrambi i profili, ma in rete sta facendo il giro dei post virali in campagna elettorale e sono molti i sostenitori del Partito Democratico a condividerlo o retwittarlo.

Il cartello con il logo del Partito Democratico che indica l’operazione Themis quale grande vittoria del Governo

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Sostienici

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*