Trovato migrante impiccato a Lampedusa

Un giovane migrante è stato trovato morto per impiccagione a Lampedusa. Si sarebbe tolto la vita appena fuori dal perimetro dell’Hotspot di contrada Imbriacole dove era ospite da giorno dello sbarco

Si sa ancora poco del giovane tunisino trovato questa mattina appeso ad una corda nelle immediate vicinanze del centro per migranti di Lampedusa. Il ragazzo pare dovesse rientrare nel gruppo di harragas obbligati ad abbandonare il territorio nazionale con ordine della Questura. L’ordine non sarebbe stato notificato a causa delle condizioni meteo che hanno costretto ad una temporanea sospensione dei collegamenti marittimi ed i migranti erano così rimasti sull’isola.
“Questa è la dimostrazione che non possono restare più di 48 ore sull’isola”, dichiara il sindaco di Lampedusa e Linosa Totò Martello appresa la notizia dell’ennesimo drammatico lutto che colpisce le Pelagie. Il giovane migrante era arrivato a Lampedusa intorno alla fine di ottobre. Da prima analisi parrebbe poter essere fugato il dubbio che si sia trattato di suicidio. Del caso si occupa la Procura di Agrigento e procedono sul posto i Carabinieri della locale stazione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Sostienici

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*