Tempo previsto sull’Italia per il fine settimana 28-29 ottobre 2017

Informazioni elaborate dal Servizio Meteorologico dell’Aeronautica Militare e pubblicate sul sito www.meteoam.it

DALLE 08.00 DI OGGI, SABATO 28 OTTOBRE 2017,
SULL’ITALIA SI PREVEDE:

NORD:
– TEMPO STABILE IN PREVALENZA SOLEGGIATO CON ESTESE MA INNOCUE
VELATURE.

CENTRO E SARDEGNA:
– SULL’ISOLA INIZIALI ADDENSAMENTI SULLE AREE ORIENTALI CON POSSIBILI
DEBOLI PIOGGE IN RAPIDA ATTENUAZIONE;
QUALCHE SPORADICO ANNUVOLAMENTO NELLE AREE INTERNE NEL CORSO DEL
POMERIGGIO;
– AMPIE SCHIARITE SULLE REGIONI PENINSULARI SALVO QUALCHE RESIDUO
ANNUVOLAMENTO SULL’ABRUZZO IN ATTENUAZIONE POMERIDIANA;
SEMPRE DALLE ORE POMERIDIANE SI ASSISTERA’ AL TRANSITO DI ESTESA ED
INNOCUA NUVOLOSITA’ ALTA E SOTTILE.

SUD E SICILIA:
– MOLTE NUBI COMPATTE SU SICILIA SETTENTRIONALE ED ORIENTALE, NONCHE’
SULLA BASSA CALABRIA, CON DEBOLI ED ISOLATI ROVESCI O TEMPORALI, IN
ASSORBIMENTO DALLE ORE POMERIDIANE CON SUCCESSIVI AMPI SPAZI DI
SERENO;
– CIELO POCO NUVOLOSO SUL RESTANTE MERIDIONE CON QUALCHE RESIDUO
ADDENSAMENTO SU MOLISE, PUGLIA E RILIEVI LUCANI IN RAPIDO
MIGLIORAMENTO;
VELATURE SEMPRE PIU’ ESTESE INTERESSERANNO GRAN PARTE DELLE AREE
PENINSULARI A PARTIRE DALLE ORE POMERIDIANE.

TEMPERATURE:
– MASSIME IN TENUE RIALZO SUI RILIEVI ALPINI OCCIDENTALI, OVEST
SARDEGNA E SICILIA MERIDIONALE;
IN FLESSIONE SUL RESTO DEL PAESE, PIU’ MARCATA SU MARCHE, ABRUZZO ED
AL MERIDIONE.

VENTI:
– DEBOLI MERIDIONALI SULLA LIGURIA E DAI QUADRANTI SETTENTRIONALI SUL
RESTANTE CENTRO-NORD CON LOCALI RESIDUI RINFORZI SU SARDEGNA;
– FORTI SETTENTRIONALI AL MERIDIONE, MA IN GRADUALE ATTENUAZIONE
DALLA SERATA
.
.

MARI:
– DA AGITATO A MOLTO AGITATO AL LARGO LO IONIO;
– DA MOLTO MOSSI AD AGITATI IL MARE E CANALE DI SARDEGNA, IL BASSO
TIRRENO E L’ADRIATICO MERIDIONALE, MA CON MOTO ONDOSO IN ATTENUAZIONE
DAL POMERIGGIO;
– DA MOSSI A MOLTO MOSSI I SETTORI CENTRALI DI TIRRENO ED ADRIATICO;
– DA POCO MOSSI A MOSSI I RESTANTI MARI.



TEMPO PREVISTO SULL’ITALIA PER DOMANI DOMENICA 29 ottobre 2017

NORD:
– MOLTE NUBI COMPATTE LUNGO L’ARCO ALPINO CENTROCCIDENTALE CON
NEVICATE SPARSE OLTRE I 1700-1800 METRI DI QUOTA;
– AMPIA, MA INNOCUA NUVOLOSITA’ ALTA E SOTTILE SUL RESTANTE
SETTENTRIONE, IN GRADUALE DIRADAMENTO DALLE ORE SERALI.

CENTRO E SARDEGNA:
– ANNUVOLAMENTI CONSISTENTI SU SARDEGNA, UMBRIA E REGIONI TIRRENICHE
CON POSSIBILITA’ DI QUALCHE ISOLATO PIOVASCO SUL LAZIO E DALLA SERA
SUL SETTORE CENTROSETTENTRIONALE DELL’ISOLA;
– CIELO SERENO ALTROVE AL PRIMO MATTINO , TENDENTE A DIVENIRE VELATO
DALLA SECONDA PARTE DELLA MATTINATA, CON QUALCHE NUBE IN PIU’ CHE
INTERESSERA’ L’ENTROTERRA ABRUZZESE.

SUD E SICILIA:
– ADDENSAMENTI COMPATTI IN RAPIDO AUMENTO SULLE REGIONI TIRRENICHE E
SULLA SICILIA SETTENTRIONALE, CON DEBOLI PIOGGE E QUALCHE LOCALE
ROVESCIO DAL POMERIGGIO TRA CAMPANIA CENTROMERIDIONALE, BASILICATA E
CALABRIA TIRRENICHE;
DALLE ORE SERALI ATTESA UNA GRADUALE ATTENUAZIONE DEI FENOMENI,
ECCEZION FATTA PER IL SETTORE TIRRENICO DELLA CALABRIA DOVE LE
PRECIPITAZIONI, SEPPUR SEMPRE DI DEBOLE INTENSITA’, POTRANNO ASSUMERE
ANCHE CARATTERE TEMPORALESCO;
– AMPIO SOLEGGIAMENTO SUL RESTANTE MERIDIONE PENINSULARE CON TRANSITO
DI TEMPORANEE VELATURE, MENTRE ADDENSAMENTI PIU’ CONSISTENTI
INTERESSERANNO DALLA SERATA GRAN PARTE DEL RESTANTE TERRITORIO
DELL’ISOLA.

TEMPERATURE:
– MINIME IN LIEVE CALO SU VALDANA, COSTE ADRIATICHE, NORD TOSCANA,
SARDEGNA, LAZIO ED AL RESTANTE MERIDIONE, CON FLESSIONE PIU’ DECISA
SULLE REGIONI IONICHE;
IN AUMENTO SUL RESTO DEL PAESE, PIU’ MARCATO SUL SETTORE ALPINO;
– MASSIME IN DIMINUZIONE SU VALLE D’AOSTA, AREA ALPINA OCCIDENTALE
DEL PIEMONTE, COSTE DI VENETO E FRIULI-VENEZIA GIULIA, SARDEGNA E
SICILIA MERIDIONALE;
STAZIONARIE SU UMBRIA E LAZIO;
IN SENSIBILE RIALZO SUL RESTO DEL PAESE.

VENTI:
– MODERATI SETTENTRIONALI SUI RILIEVI ALPINI E DAI QUADRANTI
OCCIDENTALI ALTROVE, CON ULTERIORI, DECISI RINFORZI DALLA TARDA
MATTINATA SULLA SARDEGNA , IN ESTENSIONE POMERIDIANA ALLE REGIONI
MERIDIONALI, CON PUNTE MASSIME CHE SI REGISTRERANNO LUNGO LA DORSALE
APPENNINICA.

MARI:
– DA MOLTO AGITATO A GROSSO IL MARE DI SARDEGNA;
– DA AGITATO A MOLTO AGITATO IL CANALE DI SARDEGNA;
– DA MOLTO MOLTO MOSSO AD AGITATO AL MATTINO SUL MAR IONIO, CON
TENDENZA AD ATTENUAZIONE DEL MOTO ONDOSO;
– INIZIALMENTE DA MOSSI A MOLTO MOSSI IL TIRRENO CENTROMERIDIONALE E
LO STRETTO DI SICILIA TENDENTI A DIVENIRE AGITATI DAL POMERIGGIO;
– DA MOSSI A MOLTO MOSSI IL RESTANTE TIRRENO ED IL MAR LIGURE;
– DA POCO MOSSO A MOSSO L’ADRIATICO.



Informazioni elaborate dal Servizio Meteorologico dell’Aeronautica Militare e pubblicate sul sito www.meteoam.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Sostienici

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*