Terremoto nel cilento di magnitudo 3.8

Paura in provincia di Salerno per una scossa di terremoto di 3.8 gradi di magnitudo avvertita questa notte. Piccole scosse di assestamento a seguire. Scuole chiuse per precauzione nei Comuni più vicini

Forte scossa e tanta paura questa notte in provincia di Salerno per una scossa di terremoto di magnitudo 3.8 gradi sulla scala Richter. Il sisma è stato rilevato 38 minuti dopo la mezzanotte nel Parco Nazionale dell’Appennino Lucano, a breve distanza dai Comuni di Padula e Montesano sulla Marcellana. La popolazione dei Comuni investiti dalla scossa si è riversata in strada nel cuore della notte e per precauzione alcune scuole dei paesi più vicini all’epicentro oggi sono rimaste chiuse. Il sisma ha avuto una durata di ben 47 secondi, che moltiplicato per l’intensità di 3.8 gradi rappresenta una forte e temibile scossa. L’ipocentro del terremoto è stato rilevato dall’INGV a 11 chilometri di profondità, quindi piuttosto in superficie. Durante la notte si sono susseguite piccole scosse di assestamento, la più forte di 1.5 gradi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Sostienici

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*