“La corsa dell’Ora” torna a Palermo

Rubrica culturale di Roberto Greco

Rifiutato dalla RAI, ma acquistato da Sky che, dopo la messa in onda del 19 luglio, lo ha messo a disposizione on-demand per due mesi, torna a Palermo il film “La corsa dell’Ora” per la regia di Antonio Bellia. Fotografato da Daniele Ciprì, con Pippo Del Buono nel ruolo di Vittorio Nisticò, narratore in prima persona del lungo periodo della sua direzione del quotidiano, il film sarà proiettato nella stupenda cornice di palazzo Riso, nella giornata di chiusura della rassegna “Terra Mia” il 12 ottobre alle ore 20:30. il film racconta gli eventi occorsi tra il 1957 al 1975, quelli definiti “gli anni di Nisticò”, anni di grande cambiamento sociale anche grazie al supporto di grandi intellettuali del momento quali Sciascia, Dolci, Guttuso e Consolo. Anni in cui il quotidiano, da un lato diventò il catalizzatore di nuove energie che costruirono il sentire “antimafioso” e lo fece diventare il perno della lotta al “sistema mafioso”, dall’altro riuscì ad essere, proprio grazie al suo direttore, una grande scuola di giornalismo che ha forgiato alcuni tra i migliori giornalisti che firmano oggi per le testate nazionali.

Roberto Greco

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Sostienici

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*