Il Cardinale Montenegro benedice “Maria” al Poliambulatorio di Lampedusa – VIDEO

La riproduzione della scultura di Guido Dettoni delle Grazie è stata installata nella sala d'attesa del Poliambulatorio di Lampedusa. Presenti anche sindaco di Lampedusa e commissario Asp Palermo

È stata installata ieri pomeriggio la riproduzione di “Maria”, scultura dell’artista Guido Dettoni delle Grazie, donata al Poliambulatorio di Lampedusa dalla collezionista Titti Rigo de Righi. L’opera “Maria” è stata benedetta dal Cardinale Francesco Montenegro Arcivescovo di Agrigento, alla presenza, tra gli altri del Sindaco di Lampedusa, Salvatore Martello, del commissario dell’Asp 6 di Palermo Antonino Candela, del Responsabile del Poliambulatorio dell’Isola Pietro Bartolo, di medici, infermieri ed utenti della struttura. “Ringraziamo il Maestro Dettoni e la signora De Rigo per la generosa donazione – ha sottolineato il Commissario dell’Asp di Palermo, Antonio Candela – è un segnale tangibile dell’affetto e della riconoscenza del mondo dell’arte nei confronti della popolazione di Lampedusa e degli operatori del Poliambulatorio che sono costantemente impegnati nella cura dei residenti e nell’assistenza agli immigrati”.

L’opera, donata dalla collezionista Titti Rigo de Righi, è stata installata nella sala d’attesa del Poliambulatorio. “E’ un grande conforto avere tra le nostre mura Maria – ha detto Pietro Bartolo – la donazione della signora Titti Rigo de Righi ci riempie d’orgoglio e di gioia, perché per noi lampedusani la Madonna rappresenta il modello di vita da perseguire ed il modello di assistenza da donare a chi ha bisogno: a tutti gli esseri umani, perché siamo tutti esseri umani”. L’opera “Maria” di Guido Dettoni delle Grazie, la cui mostra è permanente ad Assisi dal 2000 presso una Chiesa a lei dedicata (Santa Maria delle Rose) e dal 2015 a Praga e Singapore, ha “visitato” sin dal 1998 luoghi di culto, cattedrali, università e centri d’arte in tutta Europa. “L’idea di donare una riproduzione di Maria – ha spiegato la collezionista Titti Rigo de Righi – è nata dalla consapevolezza che negli ultimi anni Lampedusa è stata una vera e propria madre, una grande madre. Il dono è stato concepito con amore, perché Lampedusa è un’isola piena d’amore”

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Sostienici

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*