Sbarchi fantasma ad Agrigento e nuovi arrivi a Lampedusa – VIDEO

Nuovi sbarchi fantasma nella provincia di Agrigento questa mattina ed anche nel pomeriggio. A Lampedusa altri migranti bloccati sottocosta. Trasferiti oltre cento tunisini a Trapani con le motovedette della CP

Le partenze degli harragas tunisini si moltiplicano di giorno in giorno e pare prospettarsi un autunno difficile con gli “sbarchi fantasma”. Tra gli ultimi arrivi documentati ce n’è uno in località Cannatello, nell’agrigentino, di circa 50 migranti ripresi con un video questa mattina durante lo sbarco e la conseguente tentata fuga. Poi, nel pomeriggio, un altro arrivo in zona Torre Salsa, sempre nella provincia di Agrigento. Località tra l’altro piuttosto rodata dai migranti tunisini che raggiungono la cista siciliana.

A Lampedusa una barca con circa quaranta migranti, provenienti anch’essi dalla Tunisia, è stata bloccata a cinque miglia dalla costa da una motovedetta della Guardia Costiera. I migranti sono stati condotti tutti nell’Hot Spot di contrada Imbriacole che nel frattempo è stato “alleggerito” di oltre cento ospiti tunisini trasferiti a Trapani. L’arrivo dei 152 migranti di ieri, tutti provenienti dalla Tunisia, aveva reso problematica la gestione della struttura per migranti dell’isola ed una buona parte di essi è stata trasferita direttamente nel centro di Trapani con delle motovedette della Guardia Costiera. La scelta di utilizzare i guardacoste ha permesso di evitare l’ausilio della nave di linea per Porto Empedocle ed il successivo impiego di pullman fino al capoluogo di provincia.

Lo “Sbarco fantasma” di questa mattina in provincia di Agrigento

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Sostienici

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*