Soccorsi 600 migranti nel Mediterraneo centrale

Alle operazioni hanno partecipato le navi delle Ong Moas e Medici Senza Frontiere insieme alle navi della Guardia Costiera italiana

Tra la nave per il contrasto alle operazioni delle Ong nel Mediterraneo ferma a Cipro ed il ministro dell’Interno Italiano in Tunisia, le barche con i migranti continuano a salpare dalla costa della Libia. Oggi sono stati soccorsi in 600 tra sei distinte operazioni. I migranti si trovavano a bordo di cinque gommoni ed un barchino di legno. Hanno preso parte alle operazioni di soccorso Nave Diciotti e Nave Peluso della Guardia Costiera e due unità appartenenti alle ONG MOAS e MSF, tutte coordinate dalla Centrale Operativa della Guardia Costiera a Roma

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Sostienici

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*