Mal d’aereo

Il nostro è il paese dei segreti ottusi e sfacciati, abbiamo visto consumarsi ingiustizie e perfino stragi senza spiegazioni o colpevoli. Chi pensa che lo Stato possa affinare il silenzio e l’infamia nei confronti degli altri senza prima o poi usarli contro di noi, non ha letto la storia, anche quella recente dell’Europa

di Vittorio Alessandro

Il nostro è il paese dei segreti ottusi e sfacciati, abbiamo visto consumarsi ingiustizie e perfino stragi senza spiegazioni o colpevoli. Chi pensa che lo Stato possa affinare il silenzio e l’infamia nei confronti degli altri senza prima o poi usarli contro di noi, non ha letto la storia, anche quella recente dell’Europa. Ieri l’ENAC – l’Ente di sicurezza del volo – ha fermato “Moonbird”, il piccolo aereo di Sea Watch che segnala la presenza di imbarcazioni in pericolo nel Canale di Sicilia e così, dopo il sequestro delle navi Ong, arriva ora quello del velivolo, naturalmente spacciato come frutto di ordinari controlli di sicurezza.

Da cittadini si diventa sudditi quando il potere, dopo aver fatto del male, si fa anche beffe delle proprie vittime.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Sostienici

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*