Domenica di tregua relativa a Lampedusa per gli sbarchi – FOTO e VIDEO

Foto e video degli eventi migratori della domenica appena trascorsa, 12 luglio 2020, con ricostruzione cronologica degli sbarchi a Lampedusa. La media arrivi giornalieri si tiene ben sopra le 100 persone

Uno dei barchini con cui sono arrivati migranti a Lampedusa ormeggiato al molo degli sbarchi

di Mauro Buccarello

La giornata è trascorsa con un numero ridotto di arrivi, ma con un totale di persone sbarcate che non si discosta più di tanto dalla media dell’ultimo periodo. Tre eventi, registrati da Mediterraneo Cronaca, per un numero di persone migranti pari a 144. Un dato che si aggiunge al cumulo dei giorni precedenti portando il consuntivo a 1.136 persone che tra giovedì e domenica sono sbarcate a Lampedusa. Domenica ci sono stati quindi solo tre eventi, il primo alle tre di notte con la motovedetta SAR CP-312 che ha sbarcato al molo militarizzato degli sbarchi 15 persone, esito di due interventi su barchini con 9 persone da una parte ed altre 6 dall’altra.

Ad alzare la media, rispetto al numero degli eventi, sono stati i successivi sbarchi. Il secondo della giornata ha visto di nuovo la motovedetta classe 300 della Guardia Costiera con a bordo 67 persone, tra le quali anche una donna, approdare al molo Favarolo per lo sbarco. Il numero sensibilmente maggiore è però spesso dovuto al raggruppamento di diversi interventi con trasbordi su unica unità navale della Guardia Costiera. Successivamente, infatti, per il terzo evento, a bordo del guardacoste c’erano altre 62 persone, frutto di quattro diverse operazioni. Gli interventi della Guardia Costiera hanno riguardato questa volta una barca con 17 persone, un’altra, anch’essa con 17 persone a bordo, una con 11 ed infine una quarta di nuovo con 17 persone. Tutte 144 le persone migranti approdate nel corso della giornata di domenica 12 luglio a Lampedusa sono di nazionalità tunisina e partite da porti della Tunisia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Sostienici

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*