Sbarco autonomo di migranti a Lampedusa, il mare è calmo

Primo sbarco di migranti a Lampedusa dopo la breve pausa dettata dalle condizioni meteo nel Mediterraneo centrale. In 6 su un barchino approdano di notte in autonomia nel porto dell'isola

(Foto di repertorio)

di Mauro Buccarello

Con il Mediterraneo di nuovo calmo da qualche ora, la rotta tunisina dei migranti si è subito riattivata. Questa notte, alle 03:30, una prima barca partita dalla Tunisia ha fatto capolino in completa autonomia a Lampedusa. Il barchino, con a bordo 6 persone di nazionalità tunisina, è approdato sulla banchina che si trova di fronte l’imboccatura del porto della maggiore delle Pelagie; in prossimità del molo Magazù, in uso alle motovedette di Guardia Costiera, Guardia di Finanza e Carabinieri. I migranti di questa notte, segnalati da passanti e fermati a terra dalle forze dell’ordine, sono i primi arrivati sulle coste italiane dopo la breve pausa dettata dalle avverse condizioni meteo marine di questi giorni. Il trasferimento al centro di prima accoglienza si è svolto a notte fonda.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Sostienici

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*