Lampedusa, trasferimento migranti continuo: 81 via con motovedette – FOTO

Viavai di migranti a Lampedusa dove una motovedetta entrava in porto con 55 persone mentre altre due ne imbarcavano 81 da trasferire in Sicilia lasciando il centro di prima accoglienza libero

di Mauro Buccarello

Questa sera a Lampedusa non arriva la nave traghetto che collega in continuità territoriale le Pelagie alla Sicilia. La continuità di arrivi, ed il recente nuovo metodo di gestione adottato dalla visita sull’isola del capo Dipartimento libertà civili e Immigrazione, ha imposto nuove regole sulla permanenza dei migranti sull’isola. Gli ultimi arrivati, le 77 persone migranti partite da Zuwara, in Libia, e sbarcate a Lampedusa dalla Guardia Costiera dopo l’intervento con la Guardia di Finanza, sono state imbarcate su due motovedette per un trasferimento immediato dall’isola. La staffetta è stata affidata ad una delle SAR classe 300 della Guardia Costiera di stanza sull’isola, la “CP-312”, ed alla motovedetta delle Fiamme Gialle “Finanziere Corrias”.

A bordo delle due unità sono state imbarcate 81 persone, i migranti approdati questa mattina più quattro dei migranti tunisini arrivati nelle ultime ore. Mentre al porto commerciale di Lampedusa i pulmini dell’ente gestore del centro di prima accoglienza, la trevigiana Nova Facility, trasferiva le persone pronte a partire, scorreva sul mare a pochi metri la motovedetta “CP-234” con a bordo i 55 migranti tunisini seguita a breve distanza dalla piccola “serie V” della Guardia di Finanza con il barchino al traino (in foto di apertura). La SAR “CP-324” terminata la procedura di sbarco ha subito lasciato il porto per una nuova possibile imbarcazione carica di migranti nei pressi di Lampedusa.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*