Nullatenente con debiti locava villa a calciatori per mille euro al giorno

Affittava una prestigiosa villa con piscina a mille euro al giorno e tra i clienti c'erano anche calciatori ma al fisco risultava un nullatenente con debiti per oltre centomila euro

Genova, la lussuosa villa sequestrata nel prestigioso comprensorio privato di Pineta di Arenzano

Nullatenente e con debiti per centomila euro. Questo il profilo dell’evasore cui è stata sequestrata una lussuosissima villa con piscina sita nel prestigioso comprensorio privato di “Pineta di Arenzano”, in quel del capoluogo ligure. La villa veniva tra l’altro locata, con prezzi da ambiente d’elite, a calciatori ed altri facoltosi soggetti in grado di spendere mille euro al giorno per soggiornarvi. La villa con piscina, in una delle più prestigiose zone della riviera ligure, capace di ospitare comodamente dodici persone, è stata sequestrata oggi dalla Guardia di Finanza. Un’indagine coordinata dalla Procura di Genova ha infatti scoperto che l’amministratore di varie società, ed evasore totale gravato da cartelle esattoriali per oltre 100 milioni di euro derivanti dalla commissione di “frodi carosello” tra l’Olanda, la Germania e l’Italia, locava la villa e ne aveva tratto reddito non dichiarato per oltre 400.000 euro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Sostienici

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*