Una salvinata al giorno…

Il segretario della Lega non perde occasione per speculare sui temi più gettonati sui social ed oggi ha affiancato il Coronavirus alla concessione del porto sicuro di Taranto per i naufraghi della Ocean Viking

Una salvinata al giorno toglie la cultura di torno, verrebbe da dire. Il leader del sovranismo a porti chiusi oggi ha usato il Coronavirus per speculare sull’assegnazione del porto di Taranto alla nave Ong Ocean Viking. Si legge nel tweet: “Vi sembra normale che nel resto del mondo chiudano frontiere, blocchino voli e mettano in quarantena chi arriva dalla Cina mentre in Italia spalancano i porti?”. Il testo è seguito dalla solita composizione foto-grafica in cui vengono affiancati un uomo in tuta anti-contaminazione da una parte e un momento dello sbarco dalla Ocean Viking, con sovraimpressione di Conte e Lamorgese, dall’altra. Non basta. La grafica, in ormai noto stile “bufalaro” usato non soltanto dalla Lega prima delle elezioni politiche del 2018, recita “Il mondo chiude le frontiere… Il governo italiano le spalanca”.

Il tweet è chiaramente rivolto all’elettorato più vulnerabile della Lega ed ai fans più sprovveduti di Matteo Salvini. Il resto degli elettori, meno sensibili ai fake-spauracchi, sa che non risultano casi di contagio da Coronavirus in Libia e nei Paesi poveri di provenienza dei migranti che non possono essere entrati in contatto con la città di Wuhan o con persone che vi si sono recentemente recate. Inoltre viene omesso il diritto ed il dovere in questo caso. Il diritto delle persone che erano a bordo della Ocean Viking di avere un porto sicuro in cui sbarcare, il dovere è quello di attuare cordoni sanitari di sicurezza per isolare qualunque tipo di affezione virale al momento dello sbarco. Il signor ex ministro dell’Interno dovrebbe conoscere bene le procedure ed il diritto internazionale, ma forse sa che i suoi follower non ne sanno nulla… e magari è proprio per questo che lo votano.

Certo è che speculare sul rischio psicosi da Coronavirus dopo che lo si è fatto, sugli account ufficiali della Lega, sulla morte di un grande campione dello sport utilizzando l’hashtag per invitare le persone a votare…

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Sostienici

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*