Matteo Franti

Il PuntoNave di Vittorio Alessandro

di Vittorio Alessandro

Matteo Salvini si dice contento della bruciante sconfitta in Emilia Romagna e, per una volta, sono contento con lui. Il grande stratega si è autolicenziato dal governo, dove occupava un posto da presidente di fatto, senza dover sopportare i guai del presidente di nome; si è concesso ai giudici, non per ripulsa del privilegio della immunità (da lui mai disdegnata), ma per fini elettorali; ha conferito infine al voto amministrativo una forte connotazione nazionale.

Un Franti della politica, rissoso e impudente. Lui e i suoi ex alleati sono stati puniti: dovevano cambiare l’Italia e non sono stati capaci neppure di cambiare se stessi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Sostienici

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*