Non si ferma all’alt della polizia e si schianta su un ristorante

Inseguimento per le vie della città di Gela con un'auto che non si è fermata all'alt della Polizia e si è schiantata sulla staccionata di una trattoria del centro. L'episodio si è verificato ieri sera durante un controllo del Reparto prevenzione crimine di Palermo in piazza Mattei

L’episodio si è verificato a gela, dove un ragazzo privo di patente di guida in giro per la città con una Fiat Punto si è imbattuto in un posto di blocco della Polizia ed ha tentato la fuga dopo aver trasgredito all’alt intimato dagli agenti. Il giovane alla guida era privo di patente perché minorenne, ed in auto con lui c’erano anche altri soggetti. Dopo aver bruciato l’alt della Polizia, in piazza Mattei, nel centro di gela, il giovane ha tentato la fuga dagli agenti del Reparto prevenzione crimine di Palermo che eseguivano il posto di controllo. Ne è scaturito un breve inseguimento, ma a folle velocità, verso la via Generale Cascino ed il minorenne ha perso il controllo del veicolo che, dopo aver iniziato a sbandare zigzagando per la via, si è schiantato sulla parte esterna di una trattoria.

L’incidente, fortunatamente, si è verificato nella tarda serata di ieri, all’incrocio tra via Ventura e via Fischetti. I danni causati al locale riguardano soltanto dei vasi in terracotta e una staccionata di legno. Nessun ferito. Dopo lo schianto, il minore alla guida e le persone con lui in auto si sono dati alla fuga a piedi. Una fuga breve. Il ragazzo che guidava è infatti ritornato sui suoi passi costituendosi agli agenti che lo avevano inseguito e confessando la fuga perché privo di patente. La violazione dell’alt della Polizia, la folle corsa per le vie del centro e l’incidente che ha fermato la sua corsa, hanno prodotto un elevato pericolo per l’incolumità pubblica. L’inseguimento si è infatti svolto tra le auto che circolavano in città e non a strade deserte. Il ragazzo è stato denunciato per i reati di resistenza a pubblico ufficiale e guida senza patente ed affidato ai genitori. Altra denuncia è stata notificata al maggiorenne proprietario del veicolo, cui è stata contestata la violazione amministrativa dell’incauto affidamento.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Sostienici

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*