Cocaina a Niscemi, arrestato un bracciante agricolo

Fermato in strada dalla Polizia di Stato, alla perquisizione dell'abitazione un 41enne niscemese è risultato in possesso di 86 grammi di cocaina, 1025 euro in contanti ed un bilancino di precisione: arrestato per spaccio

Cocaina e denaro sequestrati a Niscemi

Aveva 86 grammi di cocaina, mille euro in contanti ed un bilancino di precisione di quelli comunemente usati per pesare le dosi di droga da spacciare il 41enne arrestato dalla Polizia del Commissariato di Niscemi. La cocaina, il denaro ed il bilancino sono stati trovati nell’abitazione di D. D., un bracciante agricolo niscemese che ieri sera, in tarda ora, era stato fermato da una pattuglia della Polizia mentre si trovava a bordo di un’auto con un’altra persona. Al controllo delle forze dell’ordine in servizio sul territorio, i due sono stati trovati in possesso di una tavoletta di legno “intrisa di sostanza stupefacente”. Dall’accertamento stradale è conseguita l’autorizzazione del pubblico ministero di turno alla perquisizione personale e domiciliare del soggetto. La droga era contenuta in casa in un sacchetto di plastica e gli agenti hanno anche trovato 1025 euro in contanti che si suppone possano essere i proventi dell’attività di spaccio. Il pubblico ministero della Procura della Repubblica di Gela ha quindi disposto l’arresto del 41enne niscemese con restrizione della libertà personale presso il carcere di Gela.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Sostienici

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*