La pieghetta di Di Maio

Il PuntoNave di Vittorio Alessandro

di Vittorio Alessandro

Quel vestitino sta a Di Maio un bijoux, e come sorride sicuro, quel ragazzo a capo della nostra diplomazia, quando procede tendendo la mano agli ammiratori. Un successo davvero, nonostante abbia collezionato più sconfitte che Renzi, Berlusconi e l’imperatore Basilisco messi insieme. Visto da Roma (che, se avrà resistito anche alla sindaca Raggi, continuerà a meritare un posto nella storia), sembra lontanissimo dalle buche, dall’immondizia e dall’incompetenza generate dalla sua avventura.

Chissà se qualcuno gli ha sussurrato che stanotte il mare salirà e che Ocean Viking sta ballandoci sopra con 104 persone da una decina di giorni. Certo tutto ciò è meno grave della pieghetta sulla riga dei pantaloni di Di Maio che richiederebbe, ne converrà anche la viceministra Del Re, “un approccio olistico”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*