Voli e silenzi

Il PuntoNave di Vittorio Alessandro

di Vittorio Alessandro

Vorrei che qualcuno degli addetti ai lavori spiegasse cosa ne sia di tutte le informazioni raccolte dai velivoli in continua ricognizione sul canale di Sicilia. I tracciati pubblicati online, con pazienza ammirevole, dal giornalista di Radio Radicale #SergioScandura mostrano chiare rotte di ricerca, persistenti su bersagli ben definiti.

Tali informazioni richiamano la responsabilità delle Guardie Costiere anche quando, dice la norma internazionale, quella competente è inerte o inadeguata (non si pone il caso delle milizie libiche segnate, oltre che da incompetenza, anche da comportamenti antiumanitari).

Nel caso, ad esempio, del barchino ritrovato a sessanta metri di profondità con donne e bambini, sarebbe davvero grave che esso fosse stato visto con anticipo e ne fossero state ignorate le condizioni di evidente pericolo.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*