Politici, hanno la bacchetta magica o sono solo privilegi?

Dalle promesse dei politici che in campagna elettorale sembrano avere la bacchetta magica ai privilegi che sono poi l'unica vera magia di cui beneficiano una volta eletti grazie alle promesse fatte e non mantenute

Un monologo nuovo con cui Sergio Giuffrida affronta tutti i privilegi di cui beneficiano i politici una volta eletti. Dall’assenteismo in Parlamento alle votazioni a scrutinio segreto e passando per la facoltà di promettere sempre la luna, tanto poi le promesse non si mantengono comunque.

Interpretato da Sergio Giuffrida

Scritto da Sergio Giuffrida e Gianluca Irti

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Sostienici

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*