Parliamo della bambina di Bibbiano

Il PuntoNave di Vittorio Alessandro

di Vittorio Alessandro

La bambina in braccio a Salvini sul palco di Pontida non è di Bibbiano, come si era fatto credere, ma ha comunque una storia di allontanamento dalla famiglia. Averla esibita a una massa di tifosi vocianti è volgare, contrario al rispetto per i bambini più volte declamato.

Anche aver descritto Bibbiano come una sorta di socialismo realizzato marca Pd è volgare (la bambina sul palco vive in Lombardia, nelle mani della Lega), e questo modo di condurre la lotta politica per ammiccamenti, finzioni e sfruttamento delle tragedie personali produrrà a Salvini altre disgrazie, se mai – come dicono – si è risollevato da questa.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*