Caso Gregoretti, in 6 sbarcati a Lampedusa nella notte

Due motovedette di stanza a Lampedusa avevano raggiunto la zona in cui era intervenuto il peschereccio siciliano “Accursio Giarratano” ed una ha portato a Lampedusa sei migranti tra cui due donne gravide

(Foto d'archivio)

Dal duplice soccorso effettuato questa notte tra l’Italia di Lampedusa e l’isola-Stato di Malta sono stati evacuati per ragioni mediche sei migranti. Due donne, in avanzato stato di gravidanza, e quattro uomini. Sul posto, là dove era intervenuto in soccorso il peschereccio siciliano “Accursio Giarratano”, si erano recate due motovedette della Guardia Costiera di stanza a Lampedusa. Una delle due è rientrata poi, in nottata, sull’isola con a bordo i sei “Medevac” subito condotti nella povera e sguarnita guardia medica – pronto soccorso lampedusano. Una delle donne pare fosse al nono mese di gravidanza e quindi prossima al parto. Nessun caso estremo ed urgente ma la necessità di mettere al sicuro i soggetti più vulnerabili che si trovavano tra quei 140 migranti rimasto a bordo della nave Gregoretti, ancora adesso ostaggio dell’ennesimo apparente braccio di ferro politico tra l’Italia e l’Unione europea.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Sostienici

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*