Stato di diritto

Il PuntoNave di Vittorio Alessandro

di Vittorio Alessandro

“Non entrerà in porto da nave libera”, ha detto il ministro dell’Interno, e infatti la “Mare Jonio” è stata subito posta sotto sequestro a Lampedusa, dicono le cronache, “per alcune irregolarità”.

Modalità insincere e non degne di uno stato di diritto.

Nel frattempo, il Canale di Sicilia è attraversato da barconi in pericolo e la cosiddetta guardia costiera libica neppure risponde alle chiamate.

È urgente che l’Organizzazione Marittima Internazionale revochi il riconoscimento della zona SAR libica, anche in considerazione dello stato di guerra in cui versa quel Paese, e che l’Italia riprenda con forza il ruolo di coordinamento dei soccorsi nel Mediterraneo.

Ne va della vita di moltissime persone.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*