Caso Siri, un moderatore per Salvini e Di Maio

Un moderatore per le scintille che Di Maio e Salvini continuano a fare sul caso di Armando Siri, il leghista investito da indagini giudiziarie per il quale molto si sta spendendo il leader del Carroccio

La pace tra Lega e M5S è a rischio per le vicende giudiziarie di Armando Siri, uomo di Matteo Salvini che il vicepremier del Carroccio difende a spada tratta. Luigi Di Maio attacca e tra le parti volano parole grosse. Serve un moderatore che ponga i due leader politici in condizione di nuova pace “contrattuale”; e chi meglio di Sergio Giuffrida può risolvere il problema politico della maggioranza di Governo?

Interpretato da Sergio Giuffrida

Scritto da Sergio Giuffrida e Gianluca Irti

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Sostienici

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*