La iena Giarrusso risponde alle iene Mediaset: “In Sicilia e in Sardegna mi conoscono tutti così”

La produzione del programma Tv Mediaset definisce improprio l’uso soprannome per la candidatura alle europee. Il candidato del Movimento 5 Stelle replica: l’alias sulla scheda è previsto dalla legge

Dino Giarrusso, già “iena” del programma televisivo Mediaset, è candidato alle europee con il Movimento 5 Stelle e sulla scheda elettorale – come già sui volantini – risulterà “Dino Giarrusso detto iena”. L’uso del soprannome, quindi dell’esperienza nello show delle reti di Berlusconi, non va giù alla produzione e sul caso si è aperta una diatriba. Giarrusso, dal canto suo, adesso replica alla produzione dichiarando di amare il programma ma anche i propri diritti. “In Sicilia e in Sardegna mi conoscono tutti così: l’alias sulla scheda è previsto dalla legge”, dichiara il candidato pentastellato. L’immagine del candidato in effetti sembra giocare molto sulla rievocazione del personaggio televisivo con il consueto look in giacca e cravatta nera. Con un post su Facebook, il candidato pentastellato propone però anche un elenco dei giornalisti che fanno politica in Italia concludendo: “Buona campagna elettorale a tutti, dunque: giornalisti, iene, sciacalli, cavalli, cavalieri e dame. Ne riparliamo il 27 maggio!”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Sostienici

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*