Legittima difesa, silenzio di M5S e Lega alla Camera

È in corso la discussione in aula sulla Proposta di Legge in materia di legittima difesa. Il Partito Democratico contesta l’associazione tra la legittima difesa e la sicurezza ricordando le opinioni dei consulenti sentiti in Commissione prima dall’approdo in aula. Tra le drastiche bocciature al progetto di legittima difesa estesa, come da Disegno di Legge, anche l’Associazione Nazionale Magistrati. Il dibattito si è però fermato ad un ping pong tra il Partito Democratico, contrario alla riforma, e i due alleati della Lega: Forza Italia e Fratelli d’Italia. Silenzio dai banchi del Movimento 5 Stelle e da quelli della Lega che si astengono dal dibattito.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Sostienici

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*